Il valore aggiunto dell’automazione?

Quando si parla di robot ci si chiede: serve solo per le farmacie “grandi”? L’investimento avrà un ritorno? In quanto tempo? Non ci sono risposte valide per tutte le situazioni, è necessario valutare caso per caso e soprattutto procedere secondo uno schema molto semplice, che dovrebbe essere adottato in tutti i tipi di investimento:

• Valutazione strategica: coerenza con struttura e obiettivi, Swot analisis…

• Valutazione tecnica: tipologia, tecnologia, resa, assistenza…

• Valutazione di mercato: prezzi, disponibilità dei fornitori…

• Valutazione finanziaria: contribuzione al valore dell’azienda, equilibrio finanziario, sostenibilità…

Al fine di garantire il ritorno economico è necessario aggiungere una valutazione di tipo organizzativo: come cambia la routine della squadra? Come gestire i tempi che il robot libera? Quali azioni posso fare quotidianamente in farmacia per migliorare e velocizzare il ritorno dell’investimento?

Giorgio Chiaberge ha cercato rispondere a queste domande nell’articolo di Pharmacy Scanner che potete leggere QUI>>