IV Osservatorio Cosmofarma

Cosmofarma e Doxa Pharma di nuovo insieme, nell’organizzazione del nuovo “consensus” per analizzare il ruolo della farmacia nei nuovi modelli sanitari territoriali: le Unità Complesse di Cure Primarie (UCCP)

Il gruppo di lavoro - che ha vista la presenza di 9 attori fondamentali scelti tra aziende farmaceutiche, farmacisti, direttori di UCCP, Associazioni Pazienti patologie croniche e Federazione Italiana Medici di Medicina Generale - ha creato un modello dell’UCCP “ideale” del futuro, con un ruolo potenziale della farmacia all’interno delle Unità Complesse di Cure Primarie, soprattutto in raccordo col territorio di riferimento.

La discussione è stata introdotta da una presentazione di Gadi Schoenheit di Doxa Pharma sull’evoluzione dei modelli di sanità territorio centrico, con un particolare focus sulla nascita delle Unità Complesse di Cure Primarie. 

I 9 partecipanti del consensus hanno discusso di questi argomenti con l'obiettivo di delineare il modello ideale futuro della UCCP, con la definizione della figura del farmacista all’interno delle neonate strutture. Si è discusso inoltre di nuovi modelli di partnership delle aziende lungo il continuum formazione/informazione/servizio.

Gli argomenti di approfondimento del 4 Osservatorio

  • Analisi delle principali problematiche professionali e organizzative delle neonate strutture

     

  • Analisi delle potenzialità per gli attori coinvolti nelle nuove strutture

     

  • Il ruolo dei diversi attori coinvolti nella UCCP

             Il grado e livello di interazione dei diversi attori delle UCCP

             In profondità, le principali problematiche

 

  • I bisogni del territorio: come raccoglierli e come integrare UCCP e territorio (primo lancio del ruolo potenziale della farmacia)