Comunicati stampa

07 Novembre 2012

La nuova edizione spinge l’acceleratore su aree tematiche e promozione internazionale

Cosmofarma, da sempre evento leader del mondo della farmacia ed importante osservatorio delle tendenze più innovative in termini di prodotto e di “concept”, presenta l’eccellenza del comparto su scala internazionale.

La manifestazione quest’anno pone l’accento sull’impegno verso una forte internazionalizzazione e conferma la sua tradizionale suddivisione merceologica nei 4 grandi macro settori:

–       Farmaceutico/Parafarmaceutico/Sanitario

–       Dermocosmetico

–       Naturale/Alimentare/Dietetico

–       Servizi per la Farmacia.

“Il mondo della cosmesi deve guardare sempre più anche alla salute e al benessere e quindi collegarsi sempre più ai prodotti di prevenzione e cura”. – Commenta Duccio Campagnoli Presidente di Bologna Fiere – “Per questo BolognaFiere, leader nel mondo delle manifestazioni fieristiche con Cosmoprof, punta su Cosmofarma per mettere a disposizione degli operatori una grande piattaforma integrata per la bellezza e la salute”.

“Cosmofarma è già la manifestazione di riferimento unica nel Paese e con essa vogliamo accompagnare anche l’innovazione in atto in tutto il settore delle farmacie e delle parafarmacie così come sostenere la presenza internazionale”. Continua il Presidente Campagnoli – “Con questa edizione Cosmofarma si tiene insieme a Pharmintec che raggruppa tutti i produttori italiani del packaging per il settore farmaceutico, leader nel mondo Bologna sarà quindi davvero il centro europeo del mondo farmaceutico”.

Una leadership, quella di Cosmofarma, che è frutto dell’impegno profuso in anni di progetti nuovi e sempre più all’avanguardia, focalizzando l’attenzione sull’innovazione tecnologica e sull’aggiornamento professionale degli operatori del settore farmaceutico. In questo momento di grandi cambiamenti nel settore infatti, la manifestazione svolge un ruolo di servizio per aggiornarsi ed aggiornare in termini di nuove regolamentazioni ed evoluzione delle leggi. I farmacisti hanno bisogno di conoscere i cambiamenti e le modalità di adeguamento, le nuove prospettive di business che si sono create per delineare nuovi confini entro i quali ottimizzare le attività.
Si rinnova la collaborazione con le Associazioni FOFI, Federfarma, Fenagifar, Unipro e AFI; per la prima volta è avviata una collaborazione con Pharmintech, mostra delle tecnologie, dei macchinari e delle soluzioni per l’industria dei farmaci. Tale fiera si terrà a Bologna dal 17 al 19 aprile con un giorno concomitante con Cosmofarma. BolognaFiere rappresenterà così l’intera filiera tecnologica del settore farmaceutico in quella che possiamo definire la “farmaweek”. L’abbinamento con questa manifestazione è pensato nell’ottica di agevolare la visita degli operatori internazionali interessati e permetterà di creare importantissime sinergie a favore dei reciproci espositori e visitatori, nonché una notevole risonanza mediatica.

ll bilancio positivo della scorsa edizione di Cosmofarma, visitata da oltre 22.000 operatori (+4,6% rispetto all’edizione 2011), è stato un ulteriore stimolo per permettere alla manifestazione di qualificarsi e di alimentare, oltre alla sua internazionalizzazione, la parte di contenitore sempre più dinamico e completo di workshop ed eventi che attraggono visitazione qualificata, aumentando il prestigio del salone stesso e il valore della partecipazione degli espositori.

Media Partner