Comunicati stampa

12 Aprile 2022

Presentate oggi a Milano EXPOSANITÀ e COSMOFARMA EXHIBITION

 

11-13 maggio e 13 -15 maggio 2022 – BolognaFiere

Milano, 12 aprile – Presentate oggi a Milano Exposanità e Cosmofarma nella conferenza stampa (Torre PwC, Piazza Tre Torri 2) che ne ha anticipato tutte le novità alla presenza di organizzatori e stakeholder.  Il mondo della sanità e quello della farmacia si incontreranno, in presenza, a BolognaFiere per fare il punto sulle nuove sfide, le strategie da mettere in campo, gli obiettivi da raggiungere. BOS Srl, organizzatore di entrambi gli eventi, dà appuntamento a maggio, dall’11 al 13 con Exposanità e dal 13 al 15 con Cosmofarma, a Bologna, per progettare il futuro di due strategici comparti dell’intero sistema Paese.

 

EXPOSANITÀ

Finalmente in presenza, dall’11 al 13 maggio 2022, torna al quartiere fieristico di Bologna, Exposanità, Mostra internazionale a servizio della sanità e dell’assistenza, organizzata da BOS. L’appuntamento è particolarmente sentito e significativo perché rappresenta la 40esima edizione della rassegna; la campagna di comunicazione pone l’attenzione sul futuro e sull’importanza della sinergia dell’intero comparto in una stagione di riforme dei servizi sanitari, di potenziamento delle reti sociosanitarie, di ripensamento complessivo del sistema, di svolta dal punto di vista di opportunità di investimenti e riforme: da questa prospettiva nasce il claim “Rivolti al Futuro – la Sinergia al Centro”. L’edizione 2022 – che avrà luogo nei padiglioni 16, 21, 22, 25, 31 e 32 – giunge appunto in questo momento cruciale a cominciare dalle strategie, innovazioni e interventi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L’invecchiamento della popolazione con l’inevitabile conseguenza delle malattie croniche, il necessario processo di digitalizzazione e innovazione tecnologica che va implementato e completato, le disuguaglianze nell’accesso ai Livelli Essenziali di Assistenza (Lea), sono alcuni dei nodi cruciali che attendono di essere affrontati e risolti. Il programma scientifico di Exposanità 2022 dedicherà 154 convegni, 4 iniziative speciali, approfondimenti, workshop a tutti i temi di maggiore interesse per gli operatori sanitari, le figure professionali sociosanitarie e assistenziali, riabilitative, tecniche e manageriali che a diverso titolo operano nel settore pubblico e privato. Soluzioni e competenze sono lo snodo attraverso il quale costruire il futuro. Essenziale sarà il contributo delle oltre 450 aziende presenti che daranno vita ad un confronto finalizzato alla realizzazione di una sanità più efficiente.

Gli ultra 65enni in Italia sono 14 milioni e costituiscono il 23% della popolazione. Il PNRR ci offre la possibilità di riprogettare il Servizio Sanitario Nazionale, di affrontare il problema della gestione dell’utenza fragile, alla luce di tutto ciò che abbiamo imparato durante la pandemia, e di portare dal 4% al 10% l’assistenza sanitaria domiciliare entro il 2026. Anche nel 2022, in collaborazione con le principali realtà del settore, Exposanità darà vita al Salone “Terza Età”: un importante programma culturale che vedrà confrontarsi tutti gli attori che intervengono nel percorso di cura e assistenza dell’anziano. Il ciclo di incontri si concluderà con il convegno organizzato il 13 maggio da Exposanità, in collaborazione con ANASTE, ANSDIPP, UNEBA e ARIS: “Evoluzione dei servizi alla non-autosufficienza, tra residenzialità e domiciliarità”. Sarà questa l’occasione per un confronto con il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulle proposte dei rappresentanti delle professioni e delle associazioni, coinvolte nella gestione della non autosufficienza, destinate alla realizzazione di quella che ormai è una riforma dei servizi non ulteriormente procrastinabile.

Della straordinaria occasione offerta dal PNNR per realizzare quei cambiamenti attesi da tempo e raggiungere così l’obiettivo della territorializzazione delle cure, se ne discuterà l’11 maggio al convegno di apertura di Exposanità: “La sfida del territorio: prossimità delle cure e sviluppo dei servizi sanitari e socio sanitari”, a cui parteciperà Raffaele Donini, Assessore alla Sanità della Regione Emilia Romagna e Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza Stato Regioni.

La vera rivoluzione del Servizio sanitario nazionale è la digitalizzazione la cui piena realizzazione consentirà di ridurre il divario tra risorse disponibili e bisogni dei cittadini. Alla digitalizzazione, al centro della strategia per la sanità espressa nel PNRR, Exposanità dedica il Salone “Sanità Digitale” che approfondirà i temi dei Big Data, della Telemedicina, del rafforzamento della rete ospedale-territorio e delle Tecnologie digitali a sostegno della fragilità.

Tra le sfide più urgenti quella energetica e lo sviluppo sostenibile: con “Ospedali verdi”, inserita nel Salone “Hospital”, Exposanità metterà al centro dell’attenzione l’edilizia ospedaliera sostenibile, premiando le best practices con l’assegnazione dei bollini verdi, veri e proprie attestazioni di sostenibilità per strutture sanitarie più attente alla loro impronta ecologica. Numerosi saranno gli incontri che svilupperanno il tema dell’innovazione e dell’applicazione delle nuove tecnologie, essenziali per realizzare il cambiamento, alla luce della necessità di ripensare le strutture socio-sanitarie dopo l’emergenza pandemica.

Fondamentali, per realizzare quello che fino a pochi anni fa era solo immaginabile e oggi è possibile, sono le nuove tecniche digitalmente assistite. Exposanità 2022 riserva nel  Salone Horus” un’intera area espositiva dedicata ai prodotti, servizi, iniziative speciali per la disabilità, l’ortopedia e la riabilitazione. Qui saranno ospitati anche lo “Spazio Cohousing e l’Area Sport”. Sarà realizzata una fedele riproduzione del Cohousing, una forma di residenzialità dove gli ambienti abitativi privati beneficiano di spazi aggiuntivi collettivi per attività comuni.  L’Area Sport sarà invece dedicata alle discipline sportive in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico – Comitato Regionale Emilia Romagna. Durante le tre giornate di Exposanità i visitatori potranno assistere ad un ciclo di tornei e gare animate da protagonisti del mondo dello sport, atleti e campioni paralimpici. Un fitto calendario di eventi dove imparare, appassionarsi ed avvicinarsi a tutte le discipline rappresentate. A Exposanità 2022 anche la Living Library dove i visitatori, come all’interno di una biblioteca, consulteranno non i volumi a scaffale, ma “libri viventi”, ossia le persone che vivono esperienze di disabilità. Si potranno così ascoltare testimonial scelti per un racconto condiviso sulla condizione della disabilità. Parteciperanno: Agata Toschi, per il progetto Superaghi; Mattia Cattapan, per il progetto Crossabili; Andrea Stella, per il progetto Spirito di Stella; Silvia Botticelli, tiktoker e influencer.

L’ufficio stampa

3406288237

Tutto il programma di Exposanità 2022 è consultabile qui

 

COSMOFARMA

Come è cambiata la farmacia negli ultimi due anni a fronte dell’emergenza sanitaria? Come sta evolvendo il mercato e quali sono i trend? Quali nuovi bisogni sono emersi da parte dell’utenza e come ha risposto la farmacia dei servizi? Come si è sviluppata la farmacia digitale, quali sono le opportunità che offre e come usarle al meglio? Sono solo alcuni degli innumerevoli temi al centro di Cosmofarma Exhibition, la manifestazione leader dell’Health Care, del Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia, organizzata da BOS Srl, che si svolgerà a BolognaFiere dal 13 al 15 maggio nei padiglioni 28, 29, 30 e 26.  

Per questa edizione, non a caso, Cosmofarma è accompagnata dal claim “Incontri Riavvicinati”, a significare la rinnovata chance di confronto, diretto e in presenza, dei farmacisti sia tra loro che col mondo produttivo che con i clienti/pazienti. Nella tre giorni non mancheranno nuovi dati di mercato, importanti incontri, convegni, momenti di approfondimento e di formazione che si svilupperanno in oltre 60 appuntamenti con esperti, aziende, docenti, enti di ricerca, professionisti, associazioni di categoria.

Non può che essere la farmacia nel Post Covid il tema cardine dell’edizione 2022 di Cosmofarma Exhibition: un argomento che sarà affrontato in tutte le sue sfaccettature. Ne è esempio emblematico la Cosmofarma Business Conference del 13 maggio, intitolata, “Quale futuro per la farmacia nell’era post Covid. Quattro punti di vista per guardare con fiducia e resilienza al cambiamento” che vedrà appunto sul palco quattro importanti personalità per dare altrettante chiavi di lettura al dibattito. Si concentrerà sulla sanità il Presidente FOFI, Andrea Mandelli, mentre di innovazione digitale relazionerà il giornalista e saggista Luca De Biase. Affronterà la questione economica Carlo Cottarelli, economista ed editorialista e infin e il sociologo e saggista Francesco Morace parlerà dei cambiamenti in corso nella società. I loro punti di vista, portati con sguardi differenti ma sinergici, hanno lo scopo di fornire una lettura dello scenario attuale e una prospettiva sul futuro della farmacia. L’appuntamento sarà realizzato grazie al contributo incondizionato di EG Stada Group.

Con “Riorganizzazione della sanità territoriale: il ruolo del farmacista e della farmacia nell’assistenza di prossimità”, sabato 14 maggio, FOFI, Federfarma, Utifar e Fondazione Cannavò delineeranno il nuovo ruolo del professionista anche alla luce degli ultimi due anni pandemici, durante i quali farmacie e farmacisti sono stati sempre di più un “front office” per l’utenza. Nel corso del convegno ci sarà un confronto sui temi di attualità che vedrà la partecipazione di illustri esponenti politici.

L’appuntamento consueto con il Barometro Farmacia, la presentazione in anteprima di dati inerenti al sistema farmacia Italia a cura di DoxaPharma, quest’anno diventa doppio. Si comincia venerdì 13 maggio con la presentazione del sondaggio che analizza il ruolo del farmacista all’interno della sanità del territorio e la farmacia come primo presidio di prossimità effettuato su un campione di titolari di farmacia distribuiti in maniera rappresentativa su tutto il territorio nazionale; novità 2022 invece il secondo appuntamento dal titolo “Barometro clienti. La farmacia italiana tra consulenza, servizi e hub vaccinale nel percepito dei clienti”, in programma domenica 15 maggio che presenterà nello specifico i dati sulla visione della farmacia da parte dei clienti in relazione alla nuova sanità territoriale, accendendo un faro anche sulle aspettative legate al rapporto con il farmacista, ai prodotti e ai servizi offerti e inclusivo di un focus sul percepito della farmacia come ‘polo’ vaccinale anche dopo la fine dell’emergenza sanitaria di Covid-19.

 

Anche I Talk di Cosmofarma chiameranno al dialogo sul tema del post-pandemia. Si tratta di un nuovo format di appuntamenti, che sono espressione del Comitato Tecnico della manifestazione e hanno lo scopo di far dialogare i farmacisti con diversi professionisti per confrontarsi sui cambiamenti che la gestione dell’emergenza sanitaria ha determinato nella professione del farmacista.Analizzare, conoscere, riflettere, progettare la nuova farmacia”, in programma venerdì 13 maggio, un talk che porterà alla luce come la fornitura di nuovi servizi che l’emergenza sanitaria ha prodotto per le farmacie italiane abbia imposto anche un ripensamento degli spazi delle farmacie stesse.  “Nuovi equilibri in farmacia, tra sviluppo della professione e sostenibilità economica”, sabato 14 maggio, coinvolgerà una farmacia urbana e una rurale, che porteranno due esperienze completamente diverse degli ultimi due anni e si confronteranno con un commercialista e una filosofa del linguaggio sul futuro della farmacia dal punto di vista della sostenibilità economica, della relazione con il cliente/paziente e dello sviluppo delle professione dopo i grandi cambiamenti provocati dall’emergenza sanitaria. A moderare entrambi gli incontri sarà Roberto Valente, consigliere delegato Bos srl.

E’ previsto poi un terzo talk, che si terrà domenica 15 maggio, dal taglio più scientifico, che si concentrerà sull’approccio del farmacista ai casi di long Covid.

 

Tra gli appuntamenti in programma a Cosmofarma si segnala la Nutraceuticals Conference, in calendario sabato 14 maggio, a cura di SINUT e che vedrà la moderazione del professor Arrigo Cicero, docente all’Università degli Studi di Bologna e Presidente SINUT.

Altro momento targato Cosmofarma è il Cosmetic Summit, tradizionale appuntamento con le tendenze del mondo della cosmetica in farmacia, quali inclusività, etnocosmesi e silver beauty ovvero il sempre maggiore interesse verso la cura della persona da parte del target senior, che quest’anno sarà moderato da Chiara Verlato, direttore di Panorama Cosmetico.

Al mercato è dedicato il convegno Ri-progettiamo, riattivare la relazione tra farmacia e industria, in calendario sabato 14 maggio, una tavola rotonda che si propone di riprendere appunto il dialogo tra farmacia e industria, laddove l’emergenza sanitaria lo ha interrotto. L’evento è a cura di Cosmofarma e Shackleton, che insieme daranno vita a un ulteriore appuntamento dal titolo “Trade & Sales” uno sguardo sul mondo che sta al di fuori del canale farmacia, un’opportunità di dialogo con il settore del retail, in programma venerdì 13 maggio. I protagonisti saranno attori del mercato esterno alla farmacia che porteranno case histories di reazione e riorganizzazione post pandemia. Come hanno reagito? Possono esistere delle convergenze, delle linee guida che anche il mercato farmaceutico può mettere in atto?

Molti e prestigiosi i media partner che scelgono di tenere i loro appuntamenti di formazione, confronto e analisi proprio a Cosmofarma, riconoscendo alla manifestazione il suo ruolo strategico per il mondo della farmacia. Tra questi il Gruppo Tecniche Nuove con le riviste tematiche Tema Farmacia e Farmacia News, che organizzerà il convegno “I social network e il loro utilizzo in farmacia per promuovere un’informazione certificata e il contrasto alle fake news”, che si terrà il 13 e il 14 maggio con il contributo incondizionato di EG Stada Group.

Tra i temi di più stretta attualità si distingue quello delle farmacie online che continuano ad animare il mercato italiano ed europeo. Ne parlerà PharmacyScanner venerdì 13 maggio, nella tavola rotonda dal titolo “Il futuro della farmacia online tra fusione e acquisizione: uno sguardo all’Italia e all’Europa”.

A cura di iFarma, il convegno “Rurali love Marketing” si terrà venerdì 13 maggio. Laura Benfenati modererà il dialogo tra il Presidente di Sunifar Gianni Petrosillo con Nicola Posa di Shackleton e un farmacista rurale.

 

Questi e molti altri i temi in campo a Cosmofarma, in particolare una speciale attenzione verrà dedicata al tema del digitale che coinvolge le farmacie sotto diversi aspetti. Una delle novità tra le iniziative ispirate al mondo digitale sarà il Social Corner, area speciale dedicata alle attività social di Cosmofarma, che ospiterà interviste video e radio a espositori e relatori, iniziative per i visitatori di Cosmofarma e area relax. Le interviste all’interno dell’area saranno condotte da Susanna Messaggio, giornalista che, nell’ambito di Cosmofarma 2022, presenterà anche la cerimonia di consegna dei premi Innovation&Research Award 2022 di venerdì 13 maggio, in cui saranno premiati i migliori progetti degli espositori di Cosmofarma. Verranno valorizzati i progetti che più si sono distinti nelle categorie: Alimentazione e Integrazione, Arredi per la Farmacia, Dermocosmesi, Management e Digitale, Tecnologie per la Farmacia e Sostenibilità, la nuova categoria che nasce quest’anno ed è dedicata appunto alle attività che privilegiano la valorizzazione della sostenibilità ambientale.

Ben quattro, poi, le iniziative speciali. La Cosmofarma Sport Zone è l’area dedicata allo sport in farmacia e a quanto ruota attorno al sano movimento, Cosmofarma Young contiene invece le giovani aziende fautrici di creatività, innovazione e di un nuovo concetto di farmacia e industria, Cosmofarma Petcare è l’area focalizzata sui prodotti per animali domestici. Novità assoluta del 2022, Cosmofarma Digital iniziativa che punta l’attenzione su servizi digitali e i software nella gestione informatica delle farmacie.

Infine ritorna l’appuntamento con la serata di gala di Cosmofarma che quest’anno oltre a riunire in un contesto di networking ospiti e stakeholders avrà il valore aggiunto della solidarietà proponendosi di supportare la Fondazione Francesca Rava nella raccolta di fondi per la realizzazione di un corner farmaceutico, provincia di Bologna, a sostegno di bambini e famiglie in stato di povertà sanitaria.

Proprio il tema della solidarietà unisce le due manifestazioni, che nell’attuale scenario internazionale rappresenta un valore imprescindibile. Sia Exposanità sia Cosmofarma hanno scelto di devolvere parte dei proventi della biglietteria rispettivamente alla Fondazione Sant’Orsola di Bologna e alla Fondazione Francesca Rava, entrambe impegnate a fornire sostegno sanitario ai profughi della guerra in Ucraina.

Il programma dei convegni è disponibile qui

 

L’Ufficio stampa

3346534329; 3351332462

 

Ufficio comunicazione e stampa, Sara Sacco sara.sacco@senaf.it, 051.056074

La manifestazione si svolge sotto il patrocinio di FOFI – Federazione Ordini Farmacisti Italiani, Federfarma, Fondazione Cannavò, UTIFAR – Unione Tecnica Italiana Farmacisti.

Al fine di tutelare le aziende e tutti gli operatori del settore la manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto di tutte le norme di sicurezza.

www.cosmofarma.com

Media Partner