Cosmofarma Business Conference 2018

Cosmofarma è luogo di preziosa ispirazione, interazione, condivisione. Si concentra dunque, grazie alla Cosmofarma Business Conference, su futuro e cambiamento.

L’obiettivo è quello di comprendere come sfruttare al meglio l’energia a disposizione di protagonisti che hanno testimoniato di possedere visione e come trasformare le idee in progetti reali per affrontare il cambiamento e il cammino di discontinuità del futuro.

Una delle principali sfide del futuro è la sostenibilità della persona nell’invecchiamento. Il mondo della salute è soggetto a rapidi cambiamenti ed è in continua evoluzione. Il primo livello di complessità è dato dalle aspettative e dalle esigenze di salute e di benessere da parte di cittadini sempre più informati e consapevoli. A questo va aggiunto il progressivo invecchiamento della popolazione e il conseguente incremento di patologie croniche ad alto impatto socio-economico.

I modelli di cura e i metodi di somministrazione dei farmaci sono cambiati, i pazienti sono cambiati e molte decisioni vengono prese anche interpretando dei dati: dati che vengono utilizzati per predire epidemie, fare diagnosi, curare malattie, migliorare la qualità della nostra vita ed evitare morti prevenibili.

4 autorevoli personaggi hanno offerto una lettura dello scenario attuale raccontando le opportunità e le sfide in atto nel settore.

I PROTAGONISTI DI COSMOFARMA BUSINESS CONFERENCE 2018

MARCO COSSOLO

nato a Torino il 18 maggio 1965 e si è laureato nel 1988 in Farmacia. Dal 1989 è stato farmacista collaboratore e oggi è titolare della farmacia di Carignano, comune di cui è stato Sindaco per 10 anni; oggi è Presidente del Consiglio comunale, di cui fa parte dal 1997 e nel quale è stato sia Consigliere sia Assessore. Dal 2001 ha ricoperto vari incarichi in Federfarma, prima all’interno dell’Associazione di Torino e poi dell’Unione Regionale. E’ stato componente, e poi coordinatore, del Consiglio delle Regioni di Federfarma occupandosi di cooperative di farmacisti e di società per la fornitura alle farmacie di servizi di formazione, informazione, comunicazione, contabilità e controllo di gestione. Eletto presidente nazionale di Federfarma, nel maggio 2017, si è dimesso dagli incarichi esterni al sindacato, non per qualche incompatibilità, ma perché pensa che la presidenza di Federfarma e la gestione della sua farmacia non lascino molto tempo per altro.

ANDREA GENTILE

È giornalista professionista e coordinatore del sito della rivista Wired Italia. Dopo una laurea in Neuroscienze computazionali all’Università Sapienza di Roma e un master in Comunicazione della scienza alla Scuola Superiore di Studi Avanzati (Sissa) di Trieste, ha lavorato come freelance e fatto parte della redazione del sito Galileo e del quotidiano scientifico di Rai Radio3 Scienza. Dal 2010 è a Wired, dove è responsabile dei contenuti scientifici di rivista, sito web ed eventi come il Wired Next Fest, oltre a occuparsi di cultura pop e data journalism. Ha insegnato giornalismo e comunicazione della scienza all’Istituto europeo di design (Ied) di Milano, alla Sissa di Trieste e alla Scuola Holden di Torino. È anche autore di due libri per Codice Edizioni: La scienza sotto l’ombrellone (2014) e La scienza delle serie tv (2016).

SERGIO LIBERATORE

Dal 2008 Amministratore Delegato e General Manager di IMS Health, ora IQVIA Italia in seguito alla fusione con Quintiles. IQVIA è un provider globale di informazioni, tecnologie innovative e servizi di ricerca clinica, specializzato nell’utilizzo di dati e competenze scientifiche per aiutare i clienti a identificare le migliori soluzioni per i propri pazienti. In Italia IQVIA ha sede a Milano e conta più di 900 persone, dedicate a fornire servizi in tutte le aree delle Life Sciences, dalla molecola al mercato. Liberatore ha precedentemente lavorato in Bristol-Myers Squibb, Schering AG e Bayer Healthcare, gestendo le affiliate locali in Italia, Stati Uniti e UK. Ha conseguito la laurea in Medicina all’Università Cattolica di Roma, specializzandosi successivamente in Medicina Interna.

ROBERTO TOTO’

Chief Operations Officer e Director Business Development presso Humanitas San Pio X – Humanitas S.p.A.. Entrato nel gruppo Humanitas a gennaio 2016, dopo una breve esperienza sulle strutture di Torino, a marzo 2016, è stato chiamato in Humanitas San Pio X con il compito di far diventare la struttura punto di riferimento sia nell’area materno-infantile, sia sul mercato privato per il gruppo in Italia.
Precedentemente ha lavorato in GVM Care & Research con l’incarico di CEO degli ospedali privati e Direttore dell’area Attività Privata di tutti i 30 Ospedali della holding in Italia.
E’ membro dello Steering Committee dell’Osservatorio sui consumi privati in sanità (OCPS) di SDA Bocconi sin dalla sua istituzione.

Media Partner

Richiedi informazioni su Cosmofarma